Come funziona un paranco a catena

Pubblicato:
Come funziona un paranco a catena

Cos'è un paranco a catena

I paranchi a catena sono progettati per il sollevamento e la movimentazione dei materiali con precisione. Sono disponibili in vari tipi, che dipendono dall'alimentazione e sono costituiti da diversi componenti chiave che contribuiscono alla loro funzione.

I tipi più comuni di paranchi a catena includono paranchi a catena manuali, paranchi a catena a leva, paranchi a catena elettrici e paranchi pneumatici.

Meccanismo di sollevamento di diversi tipi di paranchi

Meccanismo di sollevamento di diversi tipi di paranchi

Paranchi manuali a catena

I paranchi manuali a catena, noti anche come paranchi a catena manuali o blocchi a catena, utilizzano un semplice sistema di ingranaggi e pulegge per sollevare manualmente i carichi.

  1. L'operatore tira la catena, che fa ruotare una ruota dentata collegata ad un sistema di riduzione ad ingranaggi.
  2. Gli ingranaggi moltiplicano la forza della catena manuale, consentendo di sollevare carichi pesanti con il minimo sforzo. Maggiore è il numero degli ingranaggi (o cadute di catena), maggiore è il vantaggio meccanico.
  3. Quando gli ingranaggi girano, raccolgono la catena di carico sulla puleggia di carico, sollevando il gancio inferiore e il carico attaccato.
  4. Un freno a frizione, tipicamente un meccanismo a cricchetto e nottolino, trattiene automaticamente il carico quando la catena manuale viene rilasciata.

Paranchi a catena a leva

I paranchi a catena a leva utilizzano un ingranaggio e un meccanismo a catena simili ai paranchi a catena manuali, ma sono azionati da una maniglia a leva invece che da una catena manuale continua.

  1. Tirando la maniglia della leva su e giù si aziona un sistema a cricchetto e nottolino.
  2. Il cricchetto è collegato ad un sistema di riduzione ad ingranaggi, che moltiplica la forza esercitata dalla leva.
  3. Gli ingranaggi azionano la puleggia di carico, raccogliendo la catena per sollevare il gancio di carico, in modo simile a un paranco a catena manuale.
  4. Le leve direzionali consentono all'operatore di alternare tra le modalità di sollevamento, abbassamento e folle.

Paranchi elettrici a catena

I paranchi elettrici a catena utilizzano un motore elettrico per azionare il meccanismo di sollevamento, eliminando lo sforzo manuale.

  1. Un motore elettrico fa girare un albero motore collegato ad un sistema di riduzione ad ingranaggi.
  2. Gli ingranaggi azionano la puleggia di carico, che solleva o abbassa la catena di carico e il gancio, come i paranchi manuali.
  3. Un freno a disco elettromagnetico trattiene il carico ogni volta che il motore viene arrestato. Ciò garantisce una sospensione sicura del carico.
  4. L'operatore controlla il sollevamento e l'abbassamento tramite interruttori a pulsante pensili.

Paranchi pneumatici

I paranchi pneumatici o pneumatici utilizzano aria compressa per alimentare il meccanismo di sollevamento, rendendoli adatti ad ambienti pericolosi.

  1. Un compressore d'aria fornisce aria pressurizzata a un motore a palette all'interno del paranco.
  2. Il motore a palette aziona un sistema di riduzione ad ingranaggi planetari.
  3. Gli ingranaggi fanno ruotare la puleggia di carico, raccogliendo o rilasciando la catena di carico per sollevare o abbassare il gancio.
  4. Un freno a disco trattiene automaticamente il carico quando viene interrotta l'alimentazione dell'aria.
  5. L'operatore controlla il paranco utilizzando una pulsantiera con leve del flusso d'aria.

Come utilizzare un paranco a catena passo dopo passo

Utilizzando un paranco a catena implica un controllo preciso e la comprensione del suo funzionamento di base. Y

Operazione base

Paranchi manuali a catena

  • Controlla il peso: Prima di utilizzare il paranco, determinare il peso del carico per assicurarsi che non superi la capacità del paranco.
  • Punto di ancoraggio sicuro: Fissare saldamente il paranco a un punto di ancoraggio stabile, come una trave di acciaio o un carrello, in grado di sostenere il peso.

Paranchi elettrici a catena e a leva

  • Connettiti all'alimentazione: Assicurarsi che il paranco sia collegato correttamente a una fonte di alimentazione (se elettrica) seguendo le istruzioni del produttore.
  • Familiarizzare con i controlli: Individuare il telecomando o il telecomando per un potenziale controllo della velocità variabile.

Controllo e precisione

  • Sollevare con cautela: Tirare delicatamente la catena o azionare la pulsantiera di comando per sollevare gradualmente il carico. Evitare movimenti bruschi che possono destabilizzare il carico.
  • Monitorare attentamente: Osservare attentamente il carico mentre si solleva, prestando attenzione a eventuali oscillazioni o torsioni.

Quanto peso può sollevare un paranco a catena?

Quanto peso può sollevare un paranco a catena?

Quando si sceglie un paranco a catena, la portata è un fattore cruciale. A seconda del modello e del design, i paranchi a catena possono sollevare carichi a partire da un minimo di 250 chilogrammi fino a paranchi per carichi pesanti in grado di spostare fino a 30-50 tonnellate o più.

È essenziale scegliere un paranco che soddisfi le tue specifiche esigenze di sollevamento senza rischiare di sovraccaricare.

  • Paranchi leggeri: Ideale per piccoli negozi, in genere vengono gestiti montacarichi leggeri Da 250 kg a 5 tonnellate.
  • Sollevatori di fascia media: Per applicazioni medie, questi paranchi possono sollevare Da 5 tonnellate a 10 tonnellate.
  • Sollevatori per carichi pesanti: Progettati per uso industriale, possono gestire un peso considerevole, spesso compreso tra Da 10 tonnellate a 30 tonnellate.

Non superare mai la portata massima del paranco perché può compromettere la sicurezza e la funzionalità e verificare sempre che il punto di ancoraggio e gli elementi di fissaggio siano sufficientemente robusti da sostenere il carico massimo.

Come selezionare il paranco a catena giusto per il mio lavoro

Fattori chiave da considerare

  • Materiale della catena di sollevamento: Cerca catene durevoli in grado di resistere all'usura dovuta all'uso regolare. Materiali come l'acciaio sono comuni per la loro resistenza alla trazione e durata.
  • Rapporto di cambio: Un rapporto di trasmissione più alto sarà vantaggioso sollevare carichi pesanti poiché richiede meno forza per spostare oggetti più pesanti.
  • Carrello: Se è necessario spostare il carico lungo una trave, an carrello integrato, sia esso manuale, elettrico o pneumatico, è essenziale.
  • Sartiame: Attrezzatura di accompagnamento come morsetti per travi o ganci dovrebbe essere regolabile e compatibile con le specifiche del paranco.
  • Ambiente: Se lavori in un ambiente pericoloso o corrosivo, cerca caratteristiche antiscintille o resistenti alla corrosione per garantire longevità e sicurezza.
  • Conformità agli standard: Controlla che il paranco soddisfi gli standard pertinenti, come ASME B30, per la tua tranquillità e sicurezza.

Caratteristiche aggiuntive

  • Controllo della velocità variabile: Se hai bisogno di precisione, cerca paranchi con opzioni di velocità singola, doppia o variabile che ti diano un maggiore controllo sul movimento del carico.
  • Controlli ergonomici: Scegliete caratteristiche di controllo ergonomiche che si allineano al comfort e alla sicurezza degli operatori, riducendo l'affaticamento.
  • Operazione remota: Nelle aree in cui sono presenti ostacoli o la sicurezza dell'operatore potrebbe essere compromessa, i paranchi a catena radiocomandati a distanza sono una scelta saggia.
  • Caratteristiche di manutenzione: Considera i paranchi che offrono un facile accesso ai componenti per la manutenzione e quelli con caratteristiche di sicurezza che avvisano di potenziali sovraccarichi o altri problemi.

Cosa bisogna considerare quando si acquista un paranco a catena

Cosa bisogna considerare quando si acquista un paranco a catena

Quando stai pensando di acquistare un paranco a catena, è importante valutare le tue esigenze specifiche e l'ambiente in cui lo utilizzerai comunemente. 

  • Capacità di peso: Pensa al carico massimo che dovrai sollevare. Scegli sempre un paranco con una capacità che superi il carico massimo per garantire la sicurezza.
  • Altezza di sollevamento: Determina la distanza alla quale i tuoi carichi devono essere sollevati. Assicurati che la lunghezza della catena soddisfi i tuoi requisiti di altezza.
  • Ambiente: Considerare l'ambiente di lavoro. Se il tuo paranco a catena sarà esposto a condizioni difficili, opta per un modello progettato per resistere a tali ambienti.
  • Manuale O Elettrico: Decidi se un paranco manuale o elettrico si adatta meglio alla tua situazione. Il manuale è utile per un controllo preciso in aree prive di alimentazione, mentre l'elettrico può migliorare l'efficienza.
  • Ciclo di lavoro: Quanto spesso utilizzerai il paranco? Per sollevamenti frequenti, si consiglia un paranco con un ciclo di lavoro elevato per sopportare il carico di lavoro.

Domande frequenti

Potete spiegare la procedura di sollevamento coinvolta con un blocco a catena?

Quando si utilizza un blocco a catena, si inizia fissando il dispositivo a un punto di ancoraggio solido. Quindi posizionare correttamente il carico e tirare la catena manuale. La forza applicata fa girare gli ingranaggi all'interno del paranco, che, a sua volta, solleva l'oggetto pesante attaccato all'altra estremità della catena.

In cosa differisce un paranco elettrico a catena da uno manuale?

I paranchi elettrici a catena differiscono dalle loro controparti manuali in quanto utilizzano l'energia elettrica per automatizzare il processo di sollevamento.

Invece di tirare una catena a mano, puoi controllare il sollevatore con un pulsante, rendendolo meno laborioso e più adatto a carichi frequenti o più pesanti.

Quali sono le considerazioni sulla sicurezza quando si utilizza un paranco a catena?

Quando azionare un paranco a catena, assicurarsi che il punto di ancoraggio possa sopportare il peso del carico.

Verificare sempre che il paranco e gli accessori siano esenti da danni o usura.

Utilizzare il paranco direttamente sopra il baricentro del carico per mantenere l'equilibrio e il controllo.

In che modo la caduta di una catena facilita il sollevamento di carichi pesanti?

Una caduta di catena è una sezione del paranco a catena che contiene una serie di anelli interconnessi. Questo design consente alla catena di collassare ed espandersi senza intoppi, creando il vantaggio meccanico necessario per sollevare carichi pesanti con uno sforzo relativamente minimo.

Quali sono le migliori pratiche per utilizzare un paranco a catena in sicurezza?

Per utilizzare un paranco a catena in sicurezza, effettuare ispezioni regolari per individuare eventuali segni di usura o danni.

Seguire sempre le linee guida del produttore relative alla capacità di carico e non superarle mai.

Utilizzare tecniche di sollevamento adeguate e assicurarsi che il carico sia sicuro prima e durante il sollevamento.